L’Experience Store vola a Praga

Aperto durante la fervida stagione dell’Expo, da un’idea di Marcello Melda, imprenditore creativo (un passato da interior designer), Love It Food festeggia  a Milano  il suo primo compleanno, forte di un bilancio in crescita, e già prepara il nuovo debutto a Praga.  Al centro del progetto, innanzitutto le eccellenze del Made in Italy.  In un locale  a pochi passi dal Duomo che si propone di “catturare” i frenetici milanesi ad ogni ora del giorno.

Per una pausa gustosa: un caffè, un drink, un break fra un impegno e l’altro (l’area free wi-fi consente di caricare lo smartphone),  un pranzo veloce con i colleghi (150 posti a sedere), una cena non impegnativa. Nel senso che la sera il ristorante diventa pizzeria. Ma attenzione: le pizze sono create dalla mano felice di Giorgio Sabbatini, campione del mondo di pizza 2012. Una sala al piano inferiore è perfetta per organizzare eventi privati.  Inoltre,  sono in vendita  alcuni prodotti  enogastronomici selezionati.

Love It Real Italian Food

L’amministratore delegato Melda le ha pensate tutte per metter su un vero e proprio Experience store.  Che punta all’internazionalizzazione del brand Love It e alla promozione mirata di export ed e-commerce. Di sicuro, l’elemento più interessante del progetto sta nella scelta e nell’acquisto delle materie prime utilizzate per la preparazione dei menù.  Love It, infatti, nasce con la collaborazione di Copagri (Confederazione Produttori Agricoli), in seguito al felice incontro di Melda  con  Roberto Cavaliere, il presidente dell’area Lombardia.  Da qui è cominciata l’avventura imprenditoriale.

Risultato? In sinergia con un network di 300.000 produttori agricoli  Love It  applica il modello della filiera controllata alle eccellenze eno-gastronomiche Tricolore, per promuovere la cultura del cibo italiano in tutto il mondo. Di più: grazie al rapporto diretto con i produttori elimina ogni tipo di intermediazione nella catena distributiva.  “Vogliamo anche combattere l’Italian Sounding – spiega Melda – cioè l’economia sommersa che si alimenta con l’utilizzo di denominazioni, riferimenti, immagini, marchi per  prodotti contraffatti proposti come Made in Italy”.

Love It Real Italian Food

Milano va a vele spiegate (per inciso, Melda è anche co-fondatore di una start up in ambito velico),  con numeri lusinghieri (dall’apertura dell’Experience Store di via Rugabella, il team di Love It ha servito più di 50.000 persone), è quindi il momento di sbarcare all’estero. “Praga è un mercato strategico per l’esportazione del Made in Italy – sostiene l’ad – Dunque, sarà la prossima capitale europea nella quale approderemo a fine 2017. Ma il  format resterà fedele a se stesso”.
“All’esterno del nostro store – avverte – verrà esposto l’Italian Table code, un insieme di regole e suggerimenti che segnalerà ai nostri clienti quali sono le regole per vivere la convivialità italiana”. Il locale praghese (380 metri quadri) sarà nel centro storico: “No cellulari né iPad”, annuncia Melda. Sarà proprio così?  Mah.  E’ previsto anche un tavolo “Social” per favorire incontri e convivilità. Un’ottima idea.

Fonte: corriere.it